Il primo virus per iPhone!! colpa di SSH?? cambia password guida!!

Pubblicato: 9 novembre 2009 da Marco in iPhone
Tag:, , , , ,

Se accendete il vostro iPhone e vi appare questo sfondo siete difronte al primo worm per iPhone.

Un particolare tipo di virus, scritto per l’iPhone che   ha infettato alcuni cellulari in Australia.

Tuttavia, il worm, noto come Ikee, è una minaccia solo per gli utenti che hanno effettuato il jailbreak sui loro telefoni per installare software non autorizzato, sostengono gli esperti di sicurezza.

 

In realtà, Ikee non fa nulla di particolarmente dannoso, visto che cambia lo sfondo dell’iPhone della vittima in una fotografia del cantante Rick Astley degli anni ’80 e poi cerca di infettare altri telefoni, ma potrebbe essere modificato per fare qualcosa di più pericoloso come rubare informazioni sensibili custodite sull’iPhone, ha spiegato Graham Cluley, consulente tecnico di Sophos, azienda specializzata in sicurezza informatica.

 

Il worm attacca solo gli iPhone jailbroken con installata l’utility UNIX chiamata SSH (Secure Shell) e con la password di default, “Alpine”, ancora in uso. SSH permette di collegarsi all’iPhone in remoto via Internet, per cui l’installazione di questo software con la password di default attiva permette l’accesso al dispositivo. Il problema non riguarda gli utenti che utilizzano il telefono cellulare con Network Address Translation (NAT), una popolare tecnologia di rete che consente agli utenti di utilizzare lo stesso indirizzo IP.

 

Gli esperti di sicurezza sono a conoscenza di questo pericolo da qualche giorno. La scorsa settimana un hacker olandese ha preso il possesso degli iPhone vulnerabili chiedendo un “riscatto” di €5 per fornire le istruzioni su come risolvere il problema.

 

Il worm è stato scritto da Ashley Comuni, un programmatore 21enne disoccupato di Wollogong, Australia. Ashley, ha dichiarato in un’intervista che non sapeva del precedente dell’hacker olandese quando a realizzato il worm: “Doveva essere un piccolo scherzo, non  mi aspettavo assolutamente che sarebbe successo tutto questo”.

 

Ashley suggerisce di modificare la password di default dell’utility per impedire l’accesso di terzi al proprio iPhone.

 

Non è chiaro quante persone sono state colpite dal worm, ma Ashley ha detto che il suo telefono da solo ne ha infettati altri 100.

 

Apple ha cercato di porre fine al jailbreak per anni, dicendo che provoca problemi di sicurezza e prestazioni.

Consiglio che vi avevo già dato con la la guida che trovate qui per il cambio della password di default “Alpine”

fonte spider-mac

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...