Misteri dal Web: lo strano caso dell’altalena che si muove da sola

Pubblicato: 12 novembre 2009 da Letizia in Mistero
Tag:, ,
Nessuno ha ancora scoperto se ci sia un trucco o meno, ma il fenomeno che vedrete nel video è qualcosa che spaventa e incuriosisce gli abitanti della città di Firmat, in Argentina.
Nel parco giochi locale è da circa 8 mesi che si è notato uno strano fenomeno: le altalene iniziano a muoversi da sole, in assenza di vento, e secondo un moto oscillatorio che farebbe pensare a qualcuno seduto che si stia dondolando. Il problema è che nessuno è seduto su quelle altalene.
Subito sono nate storie riguardo a fantasmi, com’è inevitabile aspettarsi in situazioni del genere. Per ora è stato stabilito, da analisi non troppo accurate degli residenti, che non ci sono fili, e nemmeno aggeggi meccanici o elettronici che fanno muovere le altalene. Capita inoltre che si muova solo una delle altalene, mentre le altre due di fianco sono ferme, come si vede dal filmato.
La notizia, riportata dal The Sun (che non è la migliore delle fonti al mondo, c’è da dirlo), ha subito incuriosito un discreto numero di studiosi del paranormale e scettici, che ora sono all’ opera per scoprire se ci sia un trucco o se si tratti realmente di un fenomeno inspiegabile.

Uno dei bambini che frequentano il parco ha soprannominato la zona con il pittoresco nome di “Blair Witch Playground”. Le ipotesi sono molteplici, da fili invisibili a campi elettromagnetici, fino al vento, anche se quest’ultima ipotesi pare improbabile. Ma finora non se n’è venuti a capo, e l’ipotesi del fantasma sembra piacere molto  ai locali.

Video 2 – inquietante!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...