Guida 6unblog: Utilizziamo il Programma gratuito Stanza per leggere i nostri ebook su iPhone e iPod + guida alla sincronizzazione

Pubblicato: 21 novembre 2009 da Marco in Guide & Utility, iPhone
Tag:, , , ,

ebook

Ecco un bella guida per l’applicazione STANZA, disponibile gratuitamente su App Store, che permette la lettura di svariati dipi di file (.pdf, ebook, lit) inoltre grazie al software per mac e windows potremo trasformare qualunque file di testo nel formato per STANZA MOBILE. E’ ottima come applicazione, anche la parte grafica è semplice ma funzionale, permette svariate personalizzazioni, per tutti i tipi di lettori.

Tramite Stanza sul vostro dispotivo potrete scaricare sia gratuitamente che a pagamento svariati libri sui vari siti più famosi.

Consiglio di dare un’ occhiata al “Progetto Gutemberg” in Catalogo in Linea, dove trovare tantissimi libri gratuiti.

Come detto abbiamo bisogno di  Stanza sul nostro iPhone o iPod e la versione Desktop installata su Mac o Windows.

Requisiti:

1) Stanza per iDisositivo
2) Stanza Desktop
3) Una connessione Wifi
4) Un ebook

Guida:

1) La prima cosa da fare è installare le due versione di Stanza sui relativi dispositivi iDispositivo e Mac.

2) Scarichiamo un eBook (formato PDF) gratuitamente dal web, ci sono vari siti che mettono a disposizione le più importanti opere della letteratura mondiale e non solo.

3) Aprendo Stanza Desktop e selezionando il nostro eBook dal menu file ci troveremo di fronte una schermata di questo tipo:

4) Innanzitutto dovremo controllare sulla barra dei menu alla voce strumenti che ci sia la spunta sul servizio di condivisione:

Una volta spuntato il servizio, possiamo dedicarci alla sistemazione del nostro eBook.

5) Clicchiamo sulla voce del menu Visualizza e selezioniamo Book Info, oppure da tastiera mela + I:

In questo modo potremo editare i dati del libro nel caso in cui non siano corretti. Con i PDF spesso può succedere, mentre con i file .lit invece no.

Dopo aver sistemato le informazioni sul nostro libro è possibile sincronizzare il nostro eBook sull’iDispositivo.

6) Avviamo l’iDispositivo e connettiamoci alla stessa rete wifi con cui siamo connessi con il nostro Mac, dopo di che possiamo avviare il programma Stanza. Una volta aperto si comparirà un menu popup che ci darà il ben venuto e dal quale avremo modo di ricevere informazioni riguardanti il funzionamento del programma (dei mini HowTo).

7) Cliccando sulla voce Libri condivisi

ci troveremo la seguente schermata:

Come noterete sarà elencato il nome del nostro Mac.

8 ) Cliccando sulla voce elencata comparirà sul nostro mac la seguente finestra:

Accettando la connessione ci verrà elencato l’eBook condiviso dal nostro Mac:

9) Ora cliccando sul titolo del nostro ebook ci verrà visualizzata una chermata di popup:

Aspettiamo il tempo necessario per trasferire il nostro eBook sul iDispositivo e ritorniamo alla nostra Biblioteca (ovvero la schermata iniziale del programma).

10) Selezionando la voce titoli:

vedremo visualizzato il nostro ebook:

Possiamo ora dedicarci alla presentazione delle caratteristiche di Stanza.

1) Una volta aperto l’eBook ci verrà subito spiegato come avanzare nella lettura, tornare indietro oppure entrare nelle impostazioni del programma durante la fase di consultazione dell’eBook:

Come si può notare dalla foto lo schermo viene diviso in tre zone:
a) Cliccando sulla parte destra si gira pagina, avanzando alla successiva.
b) Cliccando sulla parte sinistra si pagina, indietreggando alla precedente.
c) Cliccando sulla parte centrale invece si attivano i controlli.
d) Se invece clicchiamo sulla parte in alto a destra dello schermo abbiamo la possibilità di inserire un segnalibro, molto utile se in fase di lettura dobbiamo interromperci o se c’è una pagina in particolare che ci interessa. Insomma ognuno ne potrà fare l’uso che più lo aggrada.

NB: se si fa scorrere il dito sulla parte centrale dello schermo in verticale, andando verso l’alto si aumenta l’intensità della luminosità dello schermo, ando verso il basso invece il contrario.

Uno screenshot delle impostazioni che compaiono quando andiamo a toccare la parte centrale dello schermo:

Ad esempio cliccando sulla i in alto a destra si possono modificare le informazioni riguardanti il nostro eBook, come da immagine:

È possibile inoltre aggiungere una copertina, qual’ora non fosse inclusa già di default nel nostro eBook (con i PDF a volte capita) avendo la possibilità di prelevarla o su internet, o in un’immagine presente all’interno dell’eBook o addirittura nella libreria delle immagini del nostro iDispositivo. Per quanto riguarda la ricerca su internet a me non ha mai trovato nessuna immagine, probabilmente perchè i libri hanno il titolo in italiano e quindi il database non è adeguatamente aggiornato per la nostra lingua. Poco male, non è una cosa che a me interessa particolarmente.

2)Ritornando alla schermata di lettura, possiamo notare dall’immagine che in basso vengono elencati dei controlli rapidi che permettono di modificare le impostazioni di lettura.

NB La mia barra personale è stata modifica quindi è possibile che a voi compaia con icone diverse. È possibile modificarla cliccando sui puntini di sospensione in basso a destra.

La schermata è la seguente:

Si può notare come in alto a destra sia presente la voce modifica, da utilizzare qualora si volessero sostituire le icone sulla barra in basso.

3) Per quanto riguarda i segnalibri, questi vengono elencati qualora attivassimo le impostazioni rapide con un click al centro. Selezionando l’icona in basso a sinistra (nel mio caso) verranno visualizzati in elenco, come da immagine.

Dall’ultima immagine è possibile notare come l’eBook venga suddiviso in capitoli automaticamente da Stanza. In realtà la suddivisione è fatta a casaccio per quanto riguarda i PDF in quanto i capitoli, in base alla grandezza che utilizzo io per leggere il libro, sono costituiti tutti da circa 91 pagine. Nella realtà i capitoli elencati non sono quelli del libro, ma una semplice suddivisione che esegue il programma per permettere una corretta indicizzazione dei segnalibri.
Se non ricordo male invece con i testi i formato .lit, la suddivisione in capitoli è corretta e ben impostata.

4) Ritornando alla schermata di lettura noteremo che in basso è presente l’icona di un’ingranaggio: Cliccandovi sopra avremo accesso alle impostazioni complete del programma nelle quali avremo modo di settare diversi parametri a seconda delle nostre esigenze:

NBI vari menu sono i seguenti:

Impostazioni di visualizzazione

Formattazione Testo

Controlli generali

NB Con la versione desktop di Stanza è possibile esportare i nostri eBooks in vari formati dall’apposito menu. Tra l’altro è possibile una comoda visualizzazione direttamente dal mac in quanto anche in questa versione è possibile impostare dimensioni testo, sfondo e tutti gli amenicoli vari. Funzionano egregiamente anche i segnalibri, l’unico problema è che non si possono (purtroppo) sincronizzare con la versione per iDispositivo. Quindi se si sta leggendo un eBook da mac, bisogni ritrovare il segno manualemente.

Fonte

Annunci
commenti
  1. […] Aggiungo che non possiamo utilizzare Stanza, perchè questo programma formatta le pagine, nel nostro caso di due quotidiani, in maniera errata senza importare immagine e diventa davvero un casino capire e leggere. Comunque se volete provare usate questa guida. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...