Caso di Pistoia: c’è chi difende la Scuderi

Pubblicato: 5 dicembre 2009 da Letizia in Ultima ora!
Tag:, , ,

6unblog
Alcuni genitori dopo l’arresto di Anna Laura Scuderi sono rimasti allibiti e increduli di fronte ai fatti avvenuti.Anna ha 41 anni, vive a Quarrata insieme ai genitori e alla sorella psicoterapeuta, diplomata al liceo pedagogico ha poi aperto un nido tutto suo e chi la frequentava dice di non riuscire a riconoscerla……….ebbene sì tra il coro di persone che la condannano c’è anche chi si schiera in sua difesa (MA COME FANNO????)Una barista della zona la definisce “una donna simpatica” che viene da una famiglia perbene 0_0

Ieri la Scuderi e Elena Pesce sono state interrogate nel carcere di Sollicciano….entrambe non hanno negato ciò che hanno fatto, si sono mostrate dispiaciute ed hanno chiesto perdono (MAI!!!!!!!), la prima ammette: “Ho picchiato solo la bimba di 14 mesi. Per gli altri erano solo scappellotti. Non volevo, ero stressata, avrei dovuto lasciare l’insegnamento. Ho perso due zie a cui ero molto legata ed ora soffro”.

Oggi il giudice ha disposto la custodia cautelare per le due “maestre”che quindi restano in carcere!!!!!Bene sai!!!

Intanto arriva un messaggio dalle detenute: “Avete rovinato i bimbi, bastarde, adesso ci pensiamo noi!”

Annunci
commenti
  1. Francesco ha detto:

    E’ ASSURDO , E’ LA PRIMA VOLTA CHE SENTO UN FATTO DI QUESTO GENERO , MA IO DICO
    COME SI FA A PICCHIARE DEI BAMBINI DI 14 MESI O ANCORA PIU’ PICCOLI , COME DIAVOLO SI FA’ !!!! , I BAMBINI PICCOLI NON SI TOCCANO , QUESTE DUE VIGLIACCHE SE AVEVANO QUALCHE PROBLEMA MENTALE CHE ANDASSERO DA UN DOTTORE A CURARLE , INVECE DI SFOGARE LA LORO VIOLENZA SU DEI BAMBINI , SIETE VERGOGNOSE , PENA DI MORTE , BRUCIATELE VIVE IN CARCERE , LE VOGLIAMO MORTE , NON MERITANO DI VIVERE !!! SCHIFOSE , MALEDETTE , SIETE LA VERGOGNA D ‘ ITALIA !!!! SE FOSSI UN GENITORI STAREI FUORI AD ASPETTARVI CON UN BADILE E UN MARTELLO IN MANO !!! SCHIFOSE , BASTARDE

    • Letizia ha detto:

      Ora poi qualsiasi atto di violenza lo si nasconde dietro a un “poverino era malato!” e cosi non si prendano neanche la responsabilità di quello che fanno…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...