Aggressione Berlusconi: Decreto per oscurare Facebook

Pubblicato: 16 dicembre 2009 da Letizia in Ultima ora!
Tag:, ,

Silvio Berlusconi 6unblog aggressione Tartaglia
Come tutti saprete perchè ne hanno parlato e riparlato in tv il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi è stato aggredito domenica sera a Milano da Massimo Tartaglia, uomo di 42 anni, malato psichiatrico in cura da 10 anni.

Nonostante la sua malattia comunque non è descritto come “malato” dai conoscenti ed ha comunque confessato che il suo gesto è stato mosso dal suo profondo odio per il Premier (a casa sua tra l’altro gli inquirenti hanno trovato ritagli di giornali sulle esternazioni del Presidente); la procura chiederà pel lui il rito immediato e se verrà accertata la sua infermità sconterà la pena in una comunità rischiando da 5 anni a 4 mesi per lesioni aggravate e premeditazione, per adesso si trova al cercere di San Vittore.

Berlusconi invece lascerà oggi il San Raffaele dove è ricoverato dal domenica sera e per almeno due settimane non potrà svolgere il suo lavoro.

Su internet chiaramente difronte a tutto questo si è scatenato il putiferio e soprattutto su Facebook sono nati centinaia di gruppi tra chi appoggia e chi condanna il gesto dell’uomo.

Così è nato un dibattito sulla spirale di violenza che sta dilagando e il Ministro Maroni ha annunciato che ci saranno nuove leggi per oscurare i siti violenti o quelli che istigano a delinquere (tra ciu appunto Facebook) e tale decisione verrà presa dai magistrati .

Intanto Facebook risponde: “Esamineremo molto attentamente tutte le richieste di intervento con contenuti relativi a Berlusconi e reagiremo tempestivamente  per rispondere, eventualmente cancellando ogni tipo di contenuto che minacci una persona . Su Facebook non è permesso pubblicare contenuti violenti e minacciosi” e continua

“Detto questo vogliamo che facebook sia un luogo dove le persone possano esprimere le proprie opinioni, rispettando nel contempo i diritti e i sentimenti degli altri”

Quello che è avvenuto

Ps: con questo post non ho nessunissssssima intenzione di scatenare il putiferio quindi sappiate che commenti che (tanto per rimanere in tema) incitano alla violenza saranno cancellati…per quanto mi riguarda la mia è una condanna totale alla violenza perchè siamo esseri umani e siamo in democrazia e l’appartenenza o meno ad un pensiero politico non può giustificare un atto del genere…Letizia




Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...