Archivio per 23 gennaio 2010

Performance Capture è la tecnologia usata da James Cameron per creare il suo nuovo film AVATAR ma come funziona?

Se avete visto questo video vi sarete già fatto un idea dell’incredibile precisione che sia jake “umano” e jake “AVATAR” ha sui lineamenti del volto, l’espressioni, questo grazie appunto a questa nuova tecnologia, ma ecco come funziona da una parte si creano personaggi di sintesi “Avatar” dall’altra si mettono sensori sul corpo dell’attore (vedere quei puntini blu sul volto). La recitazione di questo, poi, comanderà le azioni del primo. Tecnica già sperimentata in altri film (Il Signore degli Anelli – Gollum), a questa Cameron aggiunge una micro-telecamera rivolta verso il viso dell’attore, in grado così di riconoscerne e digitalizzarne ogni espressione. Una delle novità importanti è proprio questa: che non è vero che i personaggi di sintesi con cui è fatto il film non siano emozionanti. Al contrario: le espressioni di dolore del Popolo Blu (i Na’vi) di fronte alla tragedia dell’Alberocasa sono forse le più convincenti che sia capitato di vedere da parecchio tempo, meglio di molte recitazioni “umane”.

(altro…)

(altro…)

Ho letto molti articoli sul film AVATAR, e come avete visto li propongo anche a voi, perchè non lo nego amo Pandora, adoro il popolo Na’Vi e come ho già scritto sarà il primo film che andrò a rivedere al cinema..

Comunque ho trovato questo bel video, che ho linkato qui sotto, che fa capire meglio come James Cameron è riuscito a creare e dirigere questo incredibile film.

Vedremo, al min 2.50, come la realtà si trasforma in Na’Vi, il volto dei due attori protagonisti “reali”, e il volto di jake e Naytiri, e capiremo cosa ci aspetterà quest anno e nei prossimi, vedremo un nuovo tipo ti film, dove i nostri attori preferiti si potranno trasformare in qualunque personaggio e avranno sempre lo stesso sguardo, lo stesso sorriso che sempre ci ha fatto innamorare. Ma vi lascio a il video è davvero un must per gli amanti del genere.

(altro…)

(altro…)

(altro…)