Terremoto cileno sposta l’asse terrestre e non solo…

Pubblicato: 3 marzo 2010 da Letizia in Notizie dal Mondo
Tag:, , , , ,

Image and video hosting by TinyPic
Come avviene in tutti i grandi terremoti, anche il sisma di 8,8 gradi della scala Richter di sabato scorso al largo delle coste del Cile ha spostato l’asse terrestre e modificato la durata del giorno. La differenza è stata calcolata tramite un modello matematico complesso da Richard Gross del Jet Propulsion Laboratory (Jpl) di Pasadena, in California.

Secondo Gross la zolla di Nazca, che subduce sotto quella sudamericana e ha generato il terremoto cileno, ha spostato masse verso l’interno della Terra. Come avviene nei pattinatori quando, durante la trottola, portano le braccia al petto e aumentano la velocità di rotazione, così capita al nostro pianeta. Masse più vicine al centro della Terra determinano una maggiore velocità di rotazione e quindi un accorciamento della durata del giorno. Per la precisione, hanno calcolato Gross e i suoi colleghi del Jpl, il giorno si è accorciato di 1,26 microsecondi, ossia 1,26 milionesimi di secondo. Una differenza molto piccola, ma permanente, che è addirittura sotto la soglia dell’osservazione diretta strumentale, che è di 5 microsecondi.

Il terremoto ha avuto conseguenze anche sull’asse di rotazione che, secondo Gross, si è spostato di 2,7 millisecondi di arco, pari a 8 centimetri. Per Enzo Boschi, presidente dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, l’asse terrestre si è spostato di ben 12 centimetri.

Fonte

commenti
  1. Alessio scrive:

    Le mie sono solo parole, per questo mi scuso in anticipo per questa mia “teoria”.
    Ma è provato che tutte le teorie, anche le più strane e fantasiose, sono fino a prova contraria le più logiche e veritiere, diceva infatti Sherlock Holmes:”Se si escludono tutte le teorie logiche, quelle illogiche sono e rimangono quindi quelle più vicine alla soluzione del caso!” Ma non voglio fare retorica ne dilungarmi in inutili introduzioni.

    Sembra che dopo il terribile terremoto in Cile (manitudo 8.8), l’asse terrestre si sia spostato di 8 – 12 centimetri. Ora, calcoliamo questa mia strana ipostesi: calcoliamo per esempio che la distanza normale di MARTE rispetto alla TERRA sia di circa 200 milioni di chilometri. Queste distanze sono generalmente calcolate in rapporto “visivo” uno ad un milione, in quanto la DISTANZA VISIVA tra la TERRA e MARTE è in reatà di 200 Km, distanza ipotetica tra SIENA e ROMA! Lo stesso vale per la distanza tra TERRA e SOLE, circa 147 milioni di chilometri, che ridotto al milionesimo risulta una distanza pari a quella tra Arezzo e Bologna (circa 150 Km). Ora queste distanze sono calcolate in base a quella che è la normale inclinazione dell’ASSE TERRESTRE.

    Adesso diciamo che si sia spostato nell’ipotesi più grave l’asse terrestre di 10 centimetri: se calcoliamo 10 centimetri per un milione sono in realtà dieci milioni di centimetri, che diviso per cento sono 100.000 metri, ossia 100 CHILOMETRI! Diciamo quindi che la distanza adesso tra la Terra/Marte o Terra/Sole potrebbe essere cambiata ipoteticamente di 100 CHILOMETRI VISIVI! 100 milioni di KM reali? Suona strano?

    Adesso, calcoliamo che i 10 CENTIMETRI siano messi in relazione 1 a 1 centimetri/gradi di inclinazione. Ipotesi, il SOLE dopo questo spostamento avrebbe cambiato angolazione di 1 grado/centimetro rispetto alla terra, e che anche la Luna abbia cambiato la sua inclinazione rispetto a noi! Sarebbero in questo momento 8/10 gradi di inclinazione del Sole e della Luna che sarebbero cambiati repentinamente! Il tutto rapportato ad un milione. Immaginate quindi il cambio a cui stiamo andando in contro? Sappiamo tutti quanto la luna influisca sul moto del mare, ed ovviamente che i raggi del sole regolano la temperatura sulla nostra terra e che questa sia maggiore o minore rispetto appunto all’inclinazione dei raggi solari sulla terra. Immaginiamoci cosa potrebbe succedere con questa nuova inclinazione ESAGERANDO OVVIAMENTE: i raggi del sole che arrivano fortissimi sul deserto ed all’Equatore si spostino in Russia, in Europa, o davvero peggio ancora su uno dei Poli!!! Avremo noi il deserto in futuro?? Ci sarà neve in Africa o nel Sahara??
    Per quanto riguarda il mare ancora peggio, con questa inclinazione si potrebbero alzare onde altissime, il mare potrebbe cambiare di livello, ossia un Oceano potrebbe prendere il posto del nostro tranquillo Mediterraneo, ed ovviamente calcolando Mare-Sole-Aria, si potrebbero sviluppare tempeste, tornadi e cicloni ANOMALI! Davvero questo piccolo cambio non potrebbe in realtà influire tantissimo in un ulteriore cambio climatico ed il clima appunto impazzirebbe ancora di più! Ultimamente succedono molte cose a livello climatico e territoriale, tantissimi terremoti, la terra si sta assestando e movendo molto, anche in Italia, molti Tsunami, forti o meno forti, tantissime inondazioni, anche vicino a noi, temporali e cicloni nuovi anche nel Nord Europa! Troppo cose fanno pensare ad una situazione mondiale allarmante. Doveroso dire che adesso con i nostri giornalisti esagerati si crea sicuramente la moda del momento, I TERREMOTI!!! Che fino a ieri probabilmente succedevano comunque ma adesso si crea sicuramente la moda del TERREMOTO, come lo è stata dei sassi dal cavalcavia, degli stupri di massa eccetera, quindi non ci facciamo troppo influenzare da loro!

    Comunque pensiamo insieme, se davvero i Maya avessero ragione? E se davvero si arrivasse in due anni ad una situazione estrema, l’inversione dei Poli, e
    L’ ALLINEAMENTO DI TUTTI I PIANETI DEL SISTEMA SOLARE, non potrebbero tutte queste che stanno succedendo essere un avvertimento per qualcosa di davvero più grande? Lo sò che queste mie teorie sono basate sul niente, ma ricordiamoci anche che niente e tutto è tutto è niente e che anche lo zero è niente, ma in realtà è il più importante tra tutti i numeri.
    Vi prego di rispondere in molti, cosa ne pensate, strana vero…ma non troppo.

    Alessio Benvenuti

  2. ciao,certo nn vorrei allarmarmi ma le tue teorie sono basate sulle probabilità che per molti potrebbero essere certezze.Comunque sono molti gli eventi che si stanno susseguendo con una regolarità agghiacciante,ma una cosa m’incuriosisce tanto noi nn ci stiamo accorgendo di niente tranne che siamo soggetti alle catastrofi mondiali in maniera inerme,purtroppo!Pensiamodi risolverli con gli aiuti materiali provenienti da tt il misero Mondo! lo guardo da lontano e dico :”Mi dispiace tt questo perchè in fondo si stva bene ed era molto molto bello e interessante vivere in tt i suoi posti caldi o freddi che erano .Spero che ci stiamo sbagliando! E ce lo possiamo raccontare ancora e passare le ns esperienze ai ns pronipoti! Saluti e rispondimi Maria Assnta

  3. Letizia scrive:

    Si in effetti ragazzi stanno succedendo troppe cose tutte insieme e 2012 o no la Terra sta peggiorando a vista d’occhio…….c’è da preoccuparsi seriamente….Alessio grazie per la tua teoria!!!!!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...