Posts contrassegnato dai tag ‘James Cameron’

Avatar sarà per la gente una vera esperienza. Un livello ulteriore di sospensione dell’incredibile sarà rimosso. Tutto sarà fotorealistico. Adesso ci siamo riusciti, abbiamo scoperto che i personaggi creati in 3D possono sembrare più reali di quelli in 2D. Il vostro cervello vi convincerà che è una cosa reale e non un’immagine […] Avatar è la produzione più complessa mai realizzata. Abbiamo 1600 inquadrature per un film di due ore e trenta. Non ci sarà solo un personaggio unico in CGI come Gollum o King Kong. Noi ne abbiamo centinaia.

Questa è stata una delle prime dichiarazioni fatte da James Cameron su Avatar, sua ultima creazione.

(altro…)

L’ infausta sorte, il Titanic la porta nel nome, ma se proiettato sui grandi schermi, il film del 1997, era riuscito nell’ impresa di piazzarsi al numero uno,  record di incassi del cinema, restandoci per più di dieci anni, grazie al racconto del più noto naufragio della storia. Ora deve di nuovo colare a picco!
Non sarà a breve più in vetta alla classifica dei record movie, Ma ad affondarlo, sta volta, non è stato il freddo ghiaccio di un iceberg, ma la mano del suo stesso autore.

(altro…)

Performance Capture è la tecnologia usata da James Cameron per creare il suo nuovo film AVATAR ma come funziona?

Se avete visto questo video vi sarete già fatto un idea dell’incredibile precisione che sia jake “umano” e jake “AVATAR” ha sui lineamenti del volto, l’espressioni, questo grazie appunto a questa nuova tecnologia, ma ecco come funziona da una parte si creano personaggi di sintesi “Avatar” dall’altra si mettono sensori sul corpo dell’attore (vedere quei puntini blu sul volto). La recitazione di questo, poi, comanderà le azioni del primo. Tecnica già sperimentata in altri film (Il Signore degli Anelli – Gollum), a questa Cameron aggiunge una micro-telecamera rivolta verso il viso dell’attore, in grado così di riconoscerne e digitalizzarne ogni espressione. Una delle novità importanti è proprio questa: che non è vero che i personaggi di sintesi con cui è fatto il film non siano emozionanti. Al contrario: le espressioni di dolore del Popolo Blu (i Na’vi) di fronte alla tragedia dell’Alberocasa sono forse le più convincenti che sia capitato di vedere da parecchio tempo, meglio di molte recitazioni “umane”.

(altro…)

Ho letto molti articoli sul film AVATAR, e come avete visto li propongo anche a voi, perchè non lo nego amo Pandora, adoro il popolo Na’Vi e come ho già scritto sarà il primo film che andrò a rivedere al cinema..

Comunque ho trovato questo bel video, che ho linkato qui sotto, che fa capire meglio come James Cameron è riuscito a creare e dirigere questo incredibile film.

Vedremo, al min 2.50, come la realtà si trasforma in Na’Vi, il volto dei due attori protagonisti “reali”, e il volto di jake e Naytiri, e capiremo cosa ci aspetterà quest anno e nei prossimi, vedremo un nuovo tipo ti film, dove i nostri attori preferiti si potranno trasformare in qualunque personaggio e avranno sempre lo stesso sguardo, lo stesso sorriso che sempre ci ha fatto innamorare. Ma vi lascio a il video è davvero un must per gli amanti del genere.

(altro…)

Image and video hosting by TinyPic
Sulla scia degli articoli riguardanti questo nuovo capolavoro di James Cameron non potevo non presentarvi il linguaggio Na’vi. Il regista infatti non ha lasciato niente al caso e si è avvalso dell’aiuto di un linguista Paul Frommer che ha per l’appunto inventato dal nulla questa nuova lingua composta da più di 1000 parole…..ebbene per chi si accinge ad andare sul pianeta Pandora ecco a  la guida in lingua originale scaricabile gratuitamente sul vostro pc!!!!!

(altro…)

Uomo muore dopo aver visto AVATAR!!

Pubblicato: 20 gennaio 2010 da Letizia in AVATAR
Tag:, , , , , ,

Image and video hosting by TinyPic
Un 42enne di Taiwan, con problemi di ipertensione, e’ morto a causa dell’eccessiva eccitazione causata dalla visione di Avatar, l’ultimo film di James Cameron.
L’uomo, identificato solo con il cognome Kuo, agli inizi di questo mese ha iniziato a non sentirsi bene dopo la proiezione delle prime immagini della pellicola nella citta’ di Hsinchu, e per questo e’ stato trasportato in ospedale. (altro…)

(altro…)